Didattica e Formazione ReMida

nuove formazioni ad.instanza 2020-21

Diapositiva1

3 REPLICHE : In forma di , Lo spazio progettato e Giocare con le storie.
In FORMA di albero
28 ottobre, 3, 10 novembre dalle 17.00 alle 19.00
Conan Doyle affermava: “il mondo è pieno di cose ovvie che nessuno si prende la cura di osservare”, il corso
è un invito a sostare sulle piccole cose di ogni giorno ci circondano, attraverso esercizi di visione e percezione sensoriale, che rendono possibile ri•conoscere il mondo, rispettandolo e curandolo.

L’albero come simbolo e metafora della relazione tra uomo e natura: speciali taccuini e materiali di scarto ci guideranno all’esplorazione degli alberi per  immaginarli, rappresentarli e ascoltarli.

Il percorso si sviluppa in 3 incontri, dalle 17.00 alle 19.00:

1.Primo incontro 28 ottobre_Allenare lo sguardo alla meraviglia
2.Secondo incontro 3 novembre_Radici, rami, cortecce e foglie
3.Terzo incontro 10 novembre_Abitare gli alberi
Lo SPAZIO progettato_Il diritto alla bellezza nei contesti educativi
 3, 10 e 17 dicembre dalle 17.00 alle 19.00
Il corso si prefigge come occasione di riflessione, scambio e riprogettazione degli spazi esterni ed interni dei servizi educativi e scolastici.

Come? Leggendo i materiali da diversi punti di vista, immaginando nuove possibilità di relazione tra la materia e lo spazio, costruendo nuove domande, approfondendo i significati di progettazione di un contesto educativo, affinando il tema dell’ “atelier” inteso come luogo privilegiato per accogliere i linguaggi espressivi dei bambini (e degli adulti) e favorendo incontri poetici con altri campi del sapere.

Il percorso si sviluppa in 3 incontri dalle 17.00 alle 19.00:
1.rimo incontro 3 dicembre_Indagare la materia
2. secondo incontro 10 dicembre_identità dei luoghi
3. terzo incontro 17 dicembre_progettare spazi di bellezza

GIOCARE CON LE STORIE_Tra lettura, scrittura e invenzione.
17 e 24 novembre, 1 dicembre 2020 dalle 17.00 alle 19.00
Le storie sono materiale vivo, in eterna trasformazione: chiedono di essere condivise, perché vive, di essere lette a qualcuno, di essere raccontate insieme, di essere inventate con altri. La storia è anche un modo di pensare, qualcosa che serve a vivere le vite degli altri e a capire la propria.

Il narratore è un raccoglitore, è un coltivatore, è un grande bricoleur: che sa cogliere frammenti e metterli insieme in architetture narrative; che sa intrecciare fili di altri; che sa raccontare una storia non sua in modo che diventi di tutti.

Il percorso si sviluppa in 3 incontri dalle 17.00 alle 19.00:

1. primo incontro 17 novembre_Giochi per leggere: partire da un testo e renderlo comune a un gruppo
2. secondo incontro 24 novembre_La raccolta dei frammenti: come e dove trovare pezzetti di storie
3. terzo incontro 1 dicembre_ Scritture collettive: come e perché elaborare scritture insieme a un gruppo.
Quota di partecipazione
55 euro per ciascun modulo di 3 incontri
150 euro  per chi si iscrive ad entrambi i moduli (ogni modulo 3incontri, totale 9 incontri)

3 NUOVI CORSI: Disposizioni naturali, Raccontare il tempo e S-confini

DISPOSIZIONI NATURALI
Sabato 21 novembre, 5 e 12 dicembre dalle 10.00 alle 12.00
Il FUORI come spazio-natura-ambiente educativo si può definire come quello in cui si sviluppa una relazione densa di significati e di sollecitazioni, una trasformazione culturale e una trasformazione esistenziale: nel FUORI i bambini possono interrogare e conoscere la realtà che li circonda e percepirsi in relazione al mondo e agli altri, favorendo così la crescita, l’autonomia e la costruzione della propria identità.
Il corso si propone come occasione di riflessione sul tema dell’educazione all’aperto, oggi sempre più necessario e contemporaneo

Il percorso intreccia lezioni teoriche ad esperienze pratiche, pertanto i partecipanti sono invitati a svolgere esperienze sensibili per ritrovare il tempo per sostare, osservare, indagare e riscoprire la ricchezza e la varietà dei diversi elementi naturali presenti, valorizzando e rispettando l’ambiente.
A ciascun partecipante verrà inviato UN KIT contenente materiali di scarto del centro ReMida Bologna_Terre d’Acqua per poter svolgere la parte pratica. al termine degli incontri è prevista la realizzazione di un MUSEONLINE che tenga traccia e memoria dei percorsi di ricerca svolti.

Programma: 3 incontri il sabato mattina dalle 10.00 alle 12.00
1.primo incontro 21 novembre_Raccolte e catalogazioni
2. secondo incontro 5 dicembre_Segni, tracce impronte
3. terzo incontro 12 dicembre_Mimesi naturali
RACCONTARE il TEMPO con corpo, voce e parole
Sabato 30 gennaio, 6 e 13 febbraio 10.00 alle 12.00
Il racconto è, tra le tante cose, anche una scoperta del tempo: perché è evocazione di tempi diversi, perché è ritmo, perché è memoria e ripetizione. Così costruiamo il senso del tempo attraverso strumenti naturali come la musica e la danza, il movimento ritmico e la ripetizione, la narrazione evocativa, il gioco di gruppo.
Nel corso faremo, attraverso giochi, letture e attività a distanza, esperienze del tempo che passa (la storia), del tempo che si ripete (il ritmo) e del tempo che cambia (il giorno e la notte, il freddo e il caldo e le stagioni, il tempo meteorologico).

Programma: 3 incontri il sabato mattina dalle 10.00 alle 12.00
1.primo incontro 30 gennaio_C’era una volta, buongiorno e altre storie del cominciare. Riti, storie e passaggi per iniziare ogni cosa. Come cominciare una storia. Un respiro tutti insieme.
2. secondo incontro 6 febbraio_Cammina cammina: gestire il durante e abitare la durata. Ritmi, movimenti e pause per accompagnare una storia, per cambiare tempo, per mantenere l’attenzione.
3. terzo incontro 13 febbraio_ E vissero felici e contenti: concludere, finire, celebrare. Crescendi rossiniani e finali sorprendenti, gran baccani e silenzi improvvisi – come finire insieme qualcosa e come festeggiare con un gruppo un bell’arrivare.

S-CONFINI.Lo spazio esterno come atelier diffuso
Sabato 27 febbraio, 13 e 27 marzo dalle 10.00 alle 12.00
Il percorso propone diverse esperienze per SCONFINARE, un’esigenza oggi urgente in un momento in cui il dividere e separare sembra diventato prassi quotidiana: poiché In natura tutto è in perenne movimento e ogni elemento influenza l’altro, come possiamo invece creare zone di s-confine, ovvero spazi che seppur distanziati siano occasione per creare legami?

Attraverso questi incontri che intrecciano momenti teorici a esperienze pratiche, si intende offrire un’occasione per sperimentare le potenzialità espressive dei materiali di scarto aziendale in relazione agli elementi della natura, per creare un dialogo tra ambiti solo apparentemente distanti, per uscire così da visioni stereotipate di natura e riflettere sul tema della sostenibilità, in relazione agli obiettivi dell’agenda 2030.
A ciascun partecipante verrà inviato UN KIT contenente materiali di scarto del centro ReMida Bologna_Terre d’Acqua per poter svolgere la parte pratica. Al termine degli incontri è prevista la realizzazione di un MUSEONLINE che tenga traccia e memoria dei percorsi di ricerca svolti.

Programma: 3 incontri il sabato mattina dalle 10.00 alle 12.00 (l’intervallo di 15 giorni tra gli incontri è pensato per sperimentare e documentare le esperienze).
1.primo incontro 27 febbraio_Suoni d’ARIA
2. secondo incontro 13 marzo_Colori del CIELO e dell’ ACQUA
3. terzo incontro 27 marzo_Semi in viaggio sulla TERRA
Quota di partecipazione
75 euro per ciascun modulo di 3 incontri + spedizione del kit
205 euro  per chi si iscrive ai 3 moduli (ogni modulo 3incontri, totale 9 incontri) + kit
Destinatari
Insegnanti, educatori, operatori sociali e culturali, genitori, babysitter e tutt*coloro che abbiano voglia sperimentare e giocare con la materia, gli oggetti,  gli elementi della natura, le proprie mani e i propri pensieri.

Info per partecipare
La piattaforma utilizzata sarà Zoom, le indicazioni per accedere verranno fornite una volta effettuata l’iscrizione e anche i materiali necessari per poter partecipare attivamente.
Il percorso è rivolto a  minimo 5/massimo 15 partecipanti perché si prevede una parte di interazione e condivisione in diretta delle diverse esplorazioni e ricerche.
Ogni incontro è preceduto da una breve presentazione teorica sul tema della formazione.
A coloro che lo richiedono verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

Per info e prenotazioni
prenotazioni@remidabologna.it